Under 21, Locatelli fa infuriare Di Biagio: ecco perché

Manuel Locatelli
Manuel Locatelli (©Getty images)

MILAN NEWS – Dalla orgogliosa fascia di capitano dell’Under 21 azzurra alla rabbia del commissario tecnico nei suoi confronti. La settimana di Manuel Locatelli in Nazionale è stato un sali-scendi di emozioni divergenti.

Oggi la Gazzetta dello Sport riporta lo sfogo di Luigi Di Biagio, c.t. dell’Under 21 italiana, al termine dell’amichevole giocata a Frosinone contro la Russia e vinta 3-2 in extremis dagli azzurrini. L’oggetto della sfuriata era proprio Locatelli, giovane regista del Milan reo di essere stato troppo lento nel prepararsi ritardando così l’eventuale sostituzione con un compagno.

Il tutto risale agli ultimi minuti dell’amichevole Italia-Russia: Locatelli si scalda e si avvicina alla panchina per svestire la tuta e prepararsi ad entrare. Nel frattempo gli azzurri segnano con Orsolini la rete del 3-2 e si perde un po’ di tempo tra festeggiamenti e complimenti. Di Biagio poco dopo chiama Locatelli per entrare ma il rossonero non è pronto, deve ancora indossare pantaloncini e parastinchi, tanto da far saltare il cambio. Il classe ’98 non avrà più il tempo di entrare perché un paio di minuti dopo l’arbitro fischierà la fine del match, scaturendo l’ira del commissario tecnico.

Negli spogliatoi Di Biagio è una furia: riprende ad alta voce l’atteggiamento cadenzato di Locatelli davanti a tutti, facendo intendere di non tollerare neanche in amichevole e nei minuti conclusivi un comportamento distratto dai suoi giovani calciatori. Fosse stata una partita ufficiale e decisiva Di Biagio avrebbe probabilmente escluso Locatelli in maniera categorica, ma tale sfogo servirà da insegnamento al giovane rossonero e ai suoi coetanei.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it