Ivan Gazidis
Ivan Gazidis (©Getty Images)

MILAN NEWS – In principio doveva essere Zlatan Ibrahimovic, ma nelle ultime ore si è ritornato a parlare persino di Mario Balotelli per l’attacco del Milan.

I due nomi più altisonanti della scuderia di Mino Raiola sono stati accostati al club rossonero, che sembra pronto a fare nuovi (o vecchi) affari con l’arcinoto e discusso procuratore italo-olandese. Per Ibra si è parlato di un colpo praticamente in canna, da ufficializzare solo dopo l’addio dello svedese dai Los Angeles Galaxy. Per Mario soltanto una chiacchierata, con Raiola che vorrebbe portarlo via da Nizza e ha provato a rimetterlo in mezzo ai discorsi con il Milan.

Per tutte le trattative Milan-Raiola CLICCA QUI

Oggi il giornalista Luca Pagni de La Repubblica ha confermato le indiscrezioni da lui stesso lanciate giorni fa sui rapporti non poi così idilliaci e semplici tra il nuovo corso Milan e lo stesso Raiola: sarebbe Ivan Gazidis, neo amministratore delegato rossonero, a frenare i dialoghi con l’agente che oltre a parlare di Ibrahimovic voleva per l’appunto spingere per il ritorno di Balotelli.

Gazidis non sarebbe d’accordo con nessuna delle due operazioni, per un motivo molto facile: non vuole che il Milan spenda esageratamente per le commissioni ai procuratori, una condizione che per trattare con Raiola appare fondamentale. Dunque il neo dirigente sudafricano preferirebbe lasciar perdere tali discorsi e passare a trattare altri calciatori, con agenti meno esosi e pretestuosi di Raiola. Da Milanello fanno sapere che l’affare Ibra è comunque ancora in corso, ma c’è il rischio di uno scontro sui dettagli che potrebbe rallentare il tutto.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it