Calciomercato Milan | L’Atalanta fa sul serio per Caldara: la situazione

Calciomercato Milan | Mattia Caldara torna nel mirino della sua ex squadra. I rossoneri e l’Atalanta dialogano sul futuro del centrale.

Mattia Caldara AC milan
Mattia Caldara (foto acmilan.com)

Ritorno al futuro. Mattia Caldara potrebbe continuare la carriera nel club che lo ha lanciato ad alti livelli. L’Atalanta, che ha puntato forte su di lui fin da giovanissimo.

Una news che circola di recente dalle parti di Milanello. Caldara, che fatica a trovare spazio in rossonero nonostante sia pienamente recuperato, potrebbe fare le valigie per tornare nella sua terra natìa.

Bergamo accoglierebbe a braccia aperte il suo figliol prodigo. Ma l’operazione tra Milan e Atalanta è tutt’altro che semplice. Vi sono diversi punti da sistemare, con l’accordo che difficilmente arriverà (se arriverà) in breve tempo.

MILAN-TODIBO, TRATTATIVA IN FASE DI STALLO

Atalanta su Caldara: manca l’accordo economico col Milan

Una cosa è sicura: l’Atalanta fa sul serio per Caldara. Lo conferma anche Calciomercato.com che parla di una sorta di missione della società orobica per strappare al Milan il classe ’94.

Ma c’è un discorso economico che frena le ambizioni atalantine. Caldara infatti percepisce dal Milan uno stipendio da quasi 3 milioni netti a stagione, tanti per le casse di un club che vuole mantenere un profilo basso finanziario, nonostante i traguardi recenti.

Inoltre il Milan continua a valutare il cartellino di Caldara intorno ai 25 milioni di euro. Non c’è intenzione di regalare o scontare questo difensore. Resta in piedi l’opzione prestito oneroso, ma i rossoneri non sembrano attratti da questa ipotesi, preferendo monetizzare su eventuali cessioni a gennaio.

Ipotesi concreta ma non semplice quella di un ritorno di Caldara all’Atalanta. Molto dipenderà anche dal possibile approdo di Jean-Clair Todibo al Milan: il giovane stopper del Barcellona, considerato obiettivo primario dei rossoneri, potrebbe ‘liberare’ Caldara nel mercato di riparazione.

La partenza di Caldara, dopo un anno e mezzo di Milan, sarebbe un piccolo fallimento. Per lui e per il club, dovuto soprattutto ai numerosi infortuni subiti dal numero 31.

Milan, vicino l’accordo con Vergine: sarà il responsabile del vivaio