Suso: “Voglio restare a Siviglia e giocare in Champions”

Jesus Suso torna a ribadire il desiderio di rimanere nel Siviglia dopo l’esperienza vissuta al Milan. Ha degli obiettivi per il futuro, tra i quali disputare la Champions League.

Jesus Suso Siviglia
Jesus Suso (©Getty Images)

A gennaio è maturato l’inevitabile trasferimento di Jesus Suso, che al Milan non poteva più restare sia per mancanza di motivazioni che per il rendimento scadente. Inoltre, l’ambiente attorno a lui era diventato pesante.

Lasciare il club rossonero era la soluzione corretta e tornare in Spagna gli ha permesso di ritrovare serenità. Il Siviglia ha deciso di dargli fiducia e toccherà a lui dimostrare di poter fare un salto di qualità rispetto a quanto visto a Milano. Il riscatto del suo cartellino non dipenderà solamente dalla qualificazione in Champions League della squadra andalusa.

LEGGI ANCHE -> Serginho: “Dai rigori ai festeggiamenti, tutto sulla Champions 2003”

Calciomercato Milan, Suso sogna la Champions col Siviglia

Suso ha concesso un’intervista a Canal Sur Radio e ha ribadito il desiderio di proseguire a giocare in Andalusia: «Spero di continuare a giocare a Siviglia e magari anche in Champions League. La squadra merita di partecipare a quella competizione. Però vorrei finire la Liga, come ogni calciatore, però se c’è anche un 1% di rischio sarebbe da pazzi giocare. Non lo dico perché siamo terzi in classifica, non ho paura a finire il campionato per difendere la posizione».

Nel Siviglia c’è stato un accordo tra club e giocatori per il taglio degli stipendi. L’ex numero 8 del Milan commenta così: «Da parte mia non c’è stato alcun problema ad abbassare il mio stipendio per aiutare il club e le persone che ci lavorano. In una tragedia mi sembra il minimo che deve essere fatto».

Suso sogna il ritorno in nazionale, vuole conquistare la Spagna: «Era il momento perfetto, non per me ma per il Siviglia. Potevo guadagnami la convocazione di Luis Enrique, perché le cose stavano andando bene». Fare bene nella squadra andalusa lo aiuterà a riprendersi anche la maglia della Seleccion.

LEGGI ANCHE -> Mercato Milan, Saelemaekers perde quota: il riscatto è lontano