Home Milan News Suso: “Legato al Milan, spiace per il comportamento dei tifosi”

Suso: “Legato al Milan, spiace per il comportamento dei tifosi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:56

Jesus Suso non è contento di come è stato trattato dai tifosi del Milan nei suoi ultimi mesi in maglia rossonera. Oggi a Siviglia è più sereno e motivato.

Jesus Suso punge i tifosi del Milan
Jesus Suso (foto Sevilla FC)

Jesus Suso è in prestito al Siviglia fino al 2021, ma il riscatto del suo cartellino può scattare subito se la Liga venisse sospesa in anticipo. La squadra andalusa è terza e dunque andrebbe in Champions League, condizione per l’obbligo di acquisto.

Intervistato da Sky Sport, l’esterno offensivo spagnolo ha ribadito di essere rimasto legato al Milan: «Ho sempre detto che Milano è la mia città dove sono cresciuto, sono diventato un grande giocatore e in parte è grazie al Milan. Sono e sarò sempre legato a quella città e al club. Mi manca Milano, ma ora qua in Spagna sono vicino alla mia famiglia in una situazione che non vivevo da molto».

Suso non ha mancato, però, di sottolineare un dispiacere per l’atteggiamento dei tifosi rossoneri nei suoi riguardi negli ultimi mesi: «I tifosi con me sono sempre stati fenomenali ma negli ultimi 6 mesi, dove le cose non sono andate bene, mi dispiace che i tifosi si sono dimenticati di tutto quello che ho fatto per il Milan anche se le cose non andavano bene in tutto il club».

L’ex numero 8 della squadra di Stefano Pioli è stato criticato sia sui social network che a San Siro. Le sue prestazioni non hanno convinto e sono scattate inevitabili critiche. Ovviamente gli insulti e i fischi non fanno mai piacere e Suso è dispiaciuto per questo.

LEGGI ANCHE -> MILAN, OCCASIONE RAFINHA: ECCO QUANTO COSTA