Milan, stipendio Ibrahimovic: un importante dettaglio nel contratto

Nel contratto di rinnovo di Zlatan Ibrahimovic con il Milan sono state inserite delle particolari clausole che possono modificare l’ingaggio da 7 milioni di euro

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

La prima mossa del Milan in vista della prossima stagione è stata quella di rinnovare il contratto del suo leader indiscusso, Zlatan Ibrahimovic. L’accordo è stato firmato qualche settimana fa e ha fatto felici i tifosi e tutto l’ambiente rossonero.

È indubbio che l’apporto dello svedese sia stato decisivo nella rinascita del Milan dall’inizio del 2020. Gol, grinta, e tanta motivazione quella che Ibrahimovic ha trasmesso ai tanti giovani presenti in squadra. Per tale motivo, il club rossonero ha deciso che la sua presenza è essenziale soprattutto nella prossima stagione.


Leggi anche:


Ma il Milan, ovviamente, è a conoscenza dell’altalenante condizione fisica del suo bomber quasi quarantenne. Soltanto in questa stagione ha saltato ben 23 gare contando tutte le competizioni. E in alcune di queste sarebbe stata fondamentale la sua presenza.

Ecco, quindi, che nel contratto che prolunga la sua permanenza in rossonero per un altro anno, il club ha deciso di tutelarsi. L’ingaggio pattuito è stato quello di 7 milioni di euro a stagione. Come, però, riportato da TuttoSport nella sua sua edizione odierna, la cifra degli emolumenti a Zlatan sarà quella di 7 milioni di euro soltanto al raggiungimento di alcuni obiettivi. Le presenze ufficiali dell’attaccante svedese rappresentano una variabile importante, che può decidere tanto sull’effettivo stipendio.