Bakayoko, un sacrificio per tornare al Milan: i dettagli

Manca un dettaglio da sistemare nella trattativa tra Milan e Chelsea per il ritorno in rossonero di Bakayoko. Ieri incontro molto positivo.

Tiemoué Bakayoko
Tiemoué Bakayoko (©Getty Images)

Il Milan ha chiuso positivamente la trattativa per l’arrivo di Alessandro Florenzi, ma il calciomercato in entrata non si chiude certo così. Ci sono altri rinforzi da prendere a Stefano Pioli.

Uno probabilmente sarà Tiemoué Bakayoko, già rossonero nella stagione 2018/2019 e che in quella passata ha giocato a Napoli. È rientrato al Chelsea e nella giornata di ieri è stato annunciato il prolungamento del suo contratto fino a giugno 2023. Tale rinnovo consente a Paolo Maldini e Frederic Massara di riprendere il giocatore con la formula del prestito con diritto di riscatto.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Bakayoko verso il ritorno: ora l’ok del Chelsea

Nella giornata di ieri c’è stato un incontro positivo a Casa Milan tra la dirigenza e i rappresentanti di Bakayoko. Confermata la volontà del mediano francese di tornare a vestire la maglia rossonera. È stato raggiunto un principio di accordo.

Come spiegato da La Gazzetta dello Sport, l’ex Monaco è disposto a passare da 3 a 2,5 milioni di euro netti a stagione di ingaggio. Un sacrificio economico significativo che può favorire la trattativa tra il Milan e il Chelsea, che adesso devono trovare l’intesa su formula e cifre dell’operazione.

Gli agenti Marco Businello e Marco Branca, dopo aver incontrato Paolo Maldini e Frederic Massara, in questi giorni dovranno gestire l’uscita dai Blues del calciatore. L’affare si può fare in prestito con diritto di riscatto. Il Milan vuole mantenere il prezzo finale di acquisto sotto i 10 milioni. Si tratta. Ma sembra già esserci aria di accordo sull’onere immediato da corrispondere al Chelsea: 1,5 milioni.

Trapela fiducia sulla fumata bianca di questa trattativa. Per Stefano Pioli l’arrivo di Bakayoko sarebbe molto importante. Un tassello in più a centrocampo è necessario, soprattutto alla luce dell’infortunio di Franck Kessie e della futura partecipazione sia dell’ivoriano che di Ismael Bennacer alla Coppa d’Africa. Si può ipotizzare che entro questo weekend o al massimo entro l’inizio della prossima settimana, ogni dettaglio verrà sistemato e il mediano francese farà ritorno al Milan.