Tonali: “Facile tagliarsi lo stipendio. Oggi come dei martelli”

Le parole di Sandro Tonali ai microfoni di DAZN al termine di Sampdoria-Milan, match che ha visto i rossoneri imporsi per 1 a 0

Sandro Tonali
Sandro Tonali (© Getty Images)

Sandro Tonali ha parlato al termine di Sampdoria-Milan. Il centrocampista italiano, autore di un’ottima partita, è tornato sulla passata stagione. Prime dichiarazioni, però, sul match del Marassi: “Siamo partiti forti, fin dall’inizio – esordisce ai microfoni di DAZN – Eravamo su tutti i palloni come dei martelli. Siamo stati fortunati nel trovare il gol su tiro non proprio pulito”.

Nuova stagione – “L’anno scorso ho avuto delle difficoltà per via del covid, senza fare la preparazione. L’ho sentita fisicamente e mentalmente. Quest’anno è iniziato col piede giusto, e spero di continuare su questa squadra”.

Voglia – “Le rinunce economiche sono state fatte perché erano da fare. E’ stata una decisione rapida, la più semplice da fare. Mi aspetto una stagione positiva per tutto il Milan. Anche Florenzi è stato positivo, così come Olivier che portano esperienza. Si è visto subito, fin dal primo giorno, che ero più libero e senza pensieri per la testa. Passare dal Brescia al Milan non è una cosa facile, come l’ho fatto io, con un prestito… La mia stagione non è stata positiva, non ho problemi a dirlo, non voglio alibi e spero che quest’anno sarà diversa”.