CALCIOMERCATO MILAN – Luca Antonini è stato intervistato da Milan Channel. Ecco le sue parole a tratti polemiche: “È normale che chi non gioca non possa essere totalmente contento. Adesso mancano 9 partite e che il mister faccia le sue scelte e ogni giocatore deve sfruttare le occasioni che gli verranno concesse per aiutare la squadra. Sono andato a giocare con la Primavera perché avevo bisogno di mettere minuti nelle gambe visto che era molto tempo che non giocavo e per testare la mia condizione e capire a che punto fosse. Devo dire che me la sono cavata bene, è stata importante anche per dare una mano alla Primavera per dargli uno slancio verso la parte finale della stagione. La società sta facendo una cosa ottima che è quella di investire sui giovani ed è importante in prospettiva ma ci siamo anche noi e aspettiamo di dare il nostro contributo in queste nove finali perché dobbiamo arrivare al nostro obiettivo che è l’accesso alla Champions League. A inizio anno ci davano per spacciati. Sono andati via tanti giocatori e ci serviva trovare continuità di risultati e fiducia. Una volta trovati, abbiamo dimostrato a tanti che si erano sbagliati a giudicarci in quel modo. Siamo un bel gruppo, si lavora bene. I giovani sono spensierati e ci divertiamo molto in allenamento e questo conta parecchio. Pensiamo partita dopo partita. A Verona è sempre tosta. Loro vengono da un buon periodo ma noi dobbiamo dare continuità ai risultati fin qui ottenuti. Poi ci saranno molti scontri diretti per la Champions. Saranno nove finali e dobbiamo provare a chiudere bene questa stagione”.

La redazione di Milanlive.it