UEFA logo
Logo UEFA (©Getty Images)

NEWS MILAN – Sembrava quella di ieri la giornata giusta per conoscere la sentenza UEFA riguardante le violazioni del Fair Play Finanziario da parte del club rossonero, ma c’è stato un nuovo rinvio.

L’Adjudicatory Chamber del Club Financial Control Body non ha ancora emesso un verdetto, comunque atteso tra oggi e domani. Esattamente una settimana fa la delegazione del Milan si presentava a Nyon per l’udienza e ci si aspettava di avere già una decisione nei giorni immediatamente successivi. Invece, dall’UEFA non sono arrivate ancora comunicazioni. L’attesa logora, anche perché si teme una stangata.

News Milan, sentenza UEFA oggi o domani?

Marco Fassone dopo l’incontro a Nyon disse chiaramente di non essere ottimista. Ci si aspetta sicuramente l’esclusione per un anno dall’Europa League, anche se alcune fonti continuano a scrivere che la sanzione potrebbe essere più pesante. Con due anni senza coppe e una multa da circa 30 milioni di euro. Sarebbe un verdetto eccessivamente duro e che il Milan impugnerebbe sicuramente di fronte al TAS di Losanna.

La Gazzetta dello Sport scrive che la trattativa in corso tra Rocco Commisso e Yonghong Li per la compravendita del club viene monitorata anche dall’UEFA, però non dovrebbe essere un elemento determinante nella decisione in questa fase. Mentre per il futuro avere una proprietà più trasparente e solida aiuterebbe la posizione nel Milan quando si tratterà di avere nuovamente a che fare con il massimo organismo calcistico europeo.

E allora perché questa suspense prolungata? La spiegazione va cercata anzitutto nella delicatezza della sentenza che l’organo del Club Financial Control Body sta per emettere. Si tratta di una pronuncia destinata a fare giurisprudenza sportiva e dev’essere scritta con estrema cura. Non tanto per reggere all’esame di Losanna, che valuterà il caso Milan da una prospettiva diversa, quanto per non prestare il fianco a imprecisioni o errori formali tali da far crollare l’impianto.

Intanto sui social network è fuoco incrociato con i tifosi del Galatasaray, che hanno incolpato il Milan della decisione di CFCB di rinviare la sentenza sul settlement agreement del club turco e ci sarà un riesame da parte della Camera Arbitrale. Secondo diversi fan turchi, questa scelta è stata fatta dopo il messaggio della società rossonera all’UEFA tramite un video pubblicato sui canali social nella serata di domenica. Il Milan avrebbe influenzato il verdetto, dopo che il Galatasaray in precedenza aveva ottenuto il S.A. e che ieri c’è poi stato un passo indietro. I tifosi della squadra di Istanbul si sono scatenati sui social network.

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it