La sede del calciomercato (foto twitter)

Per la prima volta quest’anno, la sessione estiva di calciomercato in Italia e in Inghilterra si è conclusa prima dell’avvio dei rispettivi campionati stagionali, come nuova idea della Lega.

La stessa proposta è stata vagliata ed approvata dalla Lega Serie A e dalla Figc anche per quanto riguarda la cosiddetta sessione di riparazione, quella di gennaio. Di solito il calciomercato invernale parte ad inizio gennaio, subito dopo le festività natalizie, e termina alla fine dello stesso mese, durando dunque almeno 4-5 settimane. In questo caso, per non esagerare con le tempistiche e le trattative tirate fino all’ultimo, si è deciso di ridurre i tempi e i giorni di apertura del mercato.

Il 3 gennaio 2019 si aprirà ufficialmente la sessione invernale, che stavolta però chiuderà il 18 del mese stesso alle ore 20. Soltanto quindici giorni a disposizione per i direttori sportivi delle varie squadre di massima serie per rinforzare le proprie squadre o aggiungere e togliere dei tasselli. Leonardo e colleghi dunque dovranno affrettarsi ed agire per tempo per poter ingaggiare calciatori utili alla causa a gennaio, mentre il mercato dei parametri zero resterà aperto più tempo, almeno fino al 31 marzo prossimo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it