Corsa Champions: il calendario del Milan e delle rivali ad aprile

Piatek, Bakayoko e Musacchio in Milan-Udinese (©Getty Images)

NEWS MILAN – La squadra rossonera è reduce da tre partite senza vittorie. Contro Inter e Sampdoria sono arrivate due sconfitte, mentre contro l’Udinese un pareggio ancora più deludente visto l’avversario di caratura nettamente inferiore.

Adesso i ragazzi di Gennaro Gattuso devono reagire per tenersi il quarto posto che vale l’accesso alla prossima Champions League. Tuttavia, il calendario non viene affatto incontro al Milan. Infatti, sabato il Diavolo va di scena a Torino contro la capolista Juventus e sabato prossimo a San Siro arriverà la Lazio. Il 20 aprile trasferta a Parma e il 28 ancora a Torino ma contro i granata di Walter Mazzarri. Questi gli impegni del mese.

Il Milan ora ha 52 punti e dietro ha un quartetto di squadre a quota 48. L’Atalanta, però, può portarsi a 51 se oggi batterà il Bologna di Sinisa Mihajlovic a Bergamo. Successivamente in questo mese di aprile i ragazzi di Gian Piero Gasperini se la vedranno contro Inter (trasferta), Empoli, Napoli (trasferta) e Udinese.

La Lazio, anch’essa con 48 punti, affronterà prima il Sassuolo in casa e poi il Milan a San Siro. Mercoledì 17 aprile recupero all’Olimpico contro l’Udinese, poi altro match casalingo contro il Chievo Verona e successivamente l’insidiosa trasferta a Genova contro la Sampdoria. Pure la Roma ha gli stessi punti: la squadra giallorossa affronterà in successione Sampdoria (fuori), Udinese, Inter (a Milano) e Cagliari. A sorpresa c’è anche il Torino nel gruppetto che si gioca in posto in Europa: i prossimi avversari sono Parma, Cagliari, Genoa e Milan.

L’Inter è terza con 56 punti ed è quella in vantaggio per qualificarsi in Champions League. Comunque nel proprio calendario di aprile ha match impegnativi come quelli contro Atalanta, Roma e Juventus. La Sampdoria è a 45 e punta all’Europa League, in questo mese sfiderà sia Roma che Lazio.

Champions League calendario Milan
(foto Gazzetta dello Sport)

 

Redazione MilanLive.it