Suso attende il Milan, vuole rinnovare: nodi ingaggio e clausola

News Milan, Suso punta al rinnovo: accordo da trovare su ingaggio e clausola.

Jesus Suso AC Milan
Jesus Suso (©Getty Images)

Jesus Suso ha vissuto una stagione sotto le aspettative. Anche se i suoi numeri (8 gol e 10 assist) sembrano dire diversamente, in realtà da metà novembre è stato per mesi irriconoscibile. Solamente nelle ultimissime partite di campionato c’è stata una ripresa.

La sua permanenza al Milan è tutt’altro che sicura. Oltre a non aver convinto a livello di continuità positiva delle prestazioni, lo spagnolo potrebbe essere tagliato fuori dal modulo 4-3-1-2 che Marco Giampaolo dovrebbe proporre appena siederà sulla panchina rossonera. Senza dimenticare le esigenze di bilancio del club. L’ex Liverpool ha una clausola rescissoria da 40 milioni di euro nel contratto e cedendolo a quella cifra verrebbe fatta una plusvalenza piena.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan, Suso vorrebbe rinnovare: serve intesa su stipendio e clausola

Il quotidiano Tuttosport spiega che Suso è in vacanza in Andalusia, ma resta in contatto costante con il suo agente Alessandro Lucci. Vuole capire se ci sarà la possibilità di incontrare il Milan per parlare del nuovo contratto. Da lunedì ogni giorno potrebbe essere utile per veder apparire sul telefono del procuratore la chiamata di Paolo Maldini, che da domani dovrebbe essere ufficialmente nominato direttore tecnico.

Dei contatti c’erano stati nei mesi scorsi, ma non erano andati a buon fine. Le parti potrebbero tornare a dialogare. La precedente richiesta di ingaggio si aggirava attorno ai 6 milioni di euro, eccessivi per il Milan. Leonardo bloccò ogni discussione, anche perché dall’altra parte sembrava esserci poca disponibilità ad eliminare la clausola rescissoria che fu inserita ai tempi del rinnovo firmato con Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli dirigenti.

Suso vuole ascoltare l’eventuale nuova offerta che gli verrà fatta. Al Milan si trova bene e vorrebbe restare, però le sue pretese economiche non devono essere esagerate. Inoltre servirebbe anche un’apertura riguardante la clausola rescissoria, per eliminarla oppure per aumentarne l’importo ad una cifra che soddisfi entrambe le parti. Ad oggi non è ancora arrivata una proposta per l’acquisto del cartellino dell’esterno offensivo spagnolo. Non rimane che attendere per capire cosa succederà.

 

Redazione MilanLive.it