2 maggio 2004, Shevchenko segna e il Milan torna campione – VIDEO

Oggi è l’anniversario di Milan-Roma 1-0 del 2 maggio 2004. Un gol di testa su assist di Kakà regalò ai rossoneri lo Scudetto numero 17. Rivivamo quel match.

Era il 2 maggio del 2004 quando il Milan si aggiudicò il 17esimo Scudetto della sua storia. I rossoneri affrontarono in casa la Roma e la partita si concluse con il risultato di 1-0. In gol Andriy Shevchenko, tanto per cambiare, su assist al bacio di Ricardo Kakà.

Siamo al secondo minuto di gioco. Il brasiliano salta un uomo sulla fascia destra, la mette al centro e l’ucraino rende semplice un gesto tecnico complesso: torsione perfetta e palla nell’angolino basso. Una rete che basta al Milan per vincere la partita e tornare Campione d’Italia.

Il tabellino del match:

Milan (4-3-1-2): Dida; Cafu, Nesta, Costacurta, Maldini; Gattuso, Pirlo, Seedorf (50’ Kaladze); Kakà (87’ Rui Costa; Tomasson (80’ Ambrosini), Shevchenko.

All. Carlo Ancelotti

Roma (4-4-2): Pelizzoli; Panucci, Zebina, Samuel, Candela (46’ D’Agostino); Mancini, Emerson, Dacourt, Lima (79’ De Rossi); Totti, Cassano (73’ Del Vecchio). All. Fabio Capello

Arbitro: Domenico Messina

Marcatori: 2’ Shevchenko