Nuovo San Siro, incontro tra Scaroni e Antonello: la situazione

La Gazzetta dello Sport fornisce novità interessanti sulla questione Nuovo Stadio per Milan e Inter. Ieri si è tenuto un incontro!

Continua a tenere banco la discussione sul nuovo impianto che Inter e Milan vorrebbero regalarsi nei prossimi anni. Uno Stadio moderno e con tutte le tecnologie del caso è indispensabile per due club che vogliono puntare in alto e affermarsi di nuovo e ancora in Europa e nel mondo.

Progetto Nuovo Stadio
Progetto Nuovo Stadio (©LaPresse)

Le controversie col Comune di Milano però continuano, con soprattutto il Milan che tiene viva l’ipotesi di costruirsi un nuovo impianto in solitaria. L’area di Sesto San Giovanni rimane l’idea più accreditata. RedBird, nuovo proprietario di maggioranza del club rossonero, ha fretta di concretizzare, conscio dell’importanza di avere uno stadio proprio e all’avanguardia.

Intanto, però, Milan e Inter hanno già presentato nel 2021 il progetto definitivo del nuovo Stadio “in comune”. Tempistiche lunghissime, con anche diverse modifiche apportate per andar bene al Comune di Milano. Diverse questioni bloccano ancora l’edificazione dell’impianto. E non a caso è stato programmato un dibattito pubblico per sciogliere alcuni nodi!

Ieri, come informa la Gazzetta dello Sport, si è tenuto un incontro tra l’AC Milan e l’Inter per prepararsi a tale dibattito che avrà luogo il 19 settembre. Presenti alla riunione Paolo Scaroni, rappresentante del club rossonero, e l’AD Alessandro Antonello per il club nerazzurro. Anche un terzo attore ha partecipato all’incontro e si tratta di Giuseppe Bonomi, consulente dei due club.

Un confronto utile per accordare taluni aspetti e discuterne altri. Resta comunque incerto il 19 settembre come data del dibattito pubblico, dato che il 25 settembre avranno luogo le elezioni. Potrebbe essere dunque rinviato, anche se al momento non c’è stata alcuna modifica ufficiale della data.