Ashley Cole e Alessio Romagnoli (getty images)
Ashley Cole e Alessio Romagnoli (getty images)

Le parole di Sinisa Mihajlovic sono state più chiare di ogni voce o indiscrezione di mercato degli ultimi giorni: Romagnoli se lascerà la Roma potrà venire solo al Milan“. Dunque un bivio ben delineato nel futuro del difensore giallorosso, obiettivo numero uno per la difesa del club rossonero. La sua situazione è ormai nota, visto che il Milan offre 25 milioni di euro per il suo cartellino mentre la Roma ne chiede almeno 30, con tutte e due le società che al momento non intendono smuovere le acque.

 

La Gazzetta dello Sport parla comunque di situazione molto ottimistica dalle parti di Milanello; si ha la sensazione che Romagnoli alla fine sbarcherà nel capoluogo lombardo, come fatto già a giugno dal suo concittadino Andrea Bertolacci, anch’egli strappato alla Roma con un esborso consistente. Il classe ’95 vuole il Milan, anche se una permanenza nella capitale non sarebbe accolta malissimo da lui e dal suo entourage.

 

Intanto l’apertura potrebbe arrivare dai piani alti di Trigoria: pare che James Pallotta, presidente americano della Roma, avrebbe dato l’ok per una possibile cessione di Romagnoli, nonostante sia considerato un gioiello inestimabile dalla società stessa. Il sacrificio del giovane difensore aiuterebbe la Roma a sfoderare i colpi più importanti in entrata, dunque sarà necessario riuscire a fare cassa entro le prossime settimane. Il Milan attende speranzoso, la trattativa può sbloccarsi nel giro di pochi giorni.

 

Redazione MilanLive.it