Milan Badelj
Milan Badelj (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il campionato è iniziato da poco ma i tempi di mercato riescono sempre a prendersi la scena. Il Milan spera nel closing con i cinesi in questi ultimi mesi del 2016 per poter operare in maniera copiosa a gennaio. Sono stati fatti nomi importanti, come quelli di Cesc Fabregas e Harry Kane; entrambe le trattative sono però molto complicate, nonostante l’arrivo dei capitali freschi direttamente dall’oriente. Operazione più fattibile, invee, è quella per Milan Badelj della Fiorentina, con cui si è tentato un approccio già in estate. I viola si sono però opposti al suo addio, che sembra comunque inevitabile. Ma anche sul croato la concorrenza è molto alta.

Calciomercato Milan, Badelj piace anche al Tottenham

Secondo quanto riportato da The Guardianil Tottenham è sempre molto interessato al centrocampista della Fiorentina. Il club londinese, stando alle indiscrezioni, starebbe pensando all’assalto già durante la finestra invernale: Badelj non sembra essere intenzionato a rinnovare il contratto con i viola e ha una valutazione di circa 8 milioni di euro. A queste condizione, alla società dei Della Valle non conviene più di tanto trattenerlo con la forza e infatti si sta già cautelando con i sondaggi per alcuni centrocampisti (fra cui Franck Kessie dell’Atalanta, che piace anche al Milan).

Il croato piace molto a Mauricio Pochettino, tecnico degli Spurs; e piaceva tanto a Sir Alex Ferguson, il quale non è mai riuscito a concretizzare l’arrivo al Manchester United del calciatore. E’ cresciuto nella Dinamo Zagabria ed è passato per l’Amburgo, in Germania. Perno della Nazionale, è reduce da un ottimo Europeo e ha ben figurato al fianco di gente come Luka Modric e Ivan Rakitic.

Insomma, il Tottenham fa sul serio, ma il Milan resta comunque alla finestra. Il centrocampista ha spiegato più volte come quella rossonera sia una piazza molto gradita, ma la sua ambizione è quella di giocare in Champions League. Gli inglesi possono dargli questa possibilità, al contrario del club di via Aldo Rossi. Vediamo quale di queste due parti riuscirà a prevalere. In ogni caso, uno come lui farebbe molto comodo a Vincenzo Montella, che ha bisogno di un metodista lì davanti alla difesa.

 

Redazione MilanLive.it