Sonny Wu
Sonny Wu (Photo by fortune.com)

NEWS MILAN – Per diverse settimane il nome di Sonny Wu è stato al centro delle cronache riguardanti il futuro del societario del Milan. Era luglio 2016, ma poi l’uomo d’affari cinese uscì dall’operazione per alcuni contrasti con Yonghong Li, divenuto in seguito proprietario del club.

Sonny Wu con la GSR Capital, società di private equity che raggruppa più investitori e opera soprattutto nei settori delle energie rinnovabili e dell’illuminazione, era stato in trattativa diverso tempo prima di farsi da parte. Era disposto, assieme ad altri soci che componevano l’allora cordata, a sostenere un’operazione da 750 milioni di euro per acquistare il Milan. Poi le cose sono andate diversamente, come abbiamo detto in precedenza.

Nel frattempo Sonny Wu ha continuato ad occuparsi dei propri affari ed è notizia di questi giorni l’acquisizione da parte della GSR Capital per 1 miliardo di dollari della Automotive Energy Supply Corporation (AESC). Lo riporta murfreesboropost.com, spiegando che il 20% dei capitali sono finanziati dalla Provincia cinese di Hubei, che sostiene l’affare.

Si tratta di una società nata dalla joint venture tra Nissan e NEC per la produzione di batterie agli ioni di litio per vetture elettriche. Un business importante e in espansione Cina, che rientra nelle attività di cui solitamente Sonny Wu si occupa. L’operazione riguardante AESC dovrebbe essere completata entro dicembre 2017.

 

Redazione MilanLive.it