Milan, Bakayoko: “Inizio difficile, ora vorrei restare. Innamorato di Piatek”

Tiémoué Bakayoko
Tiémoué Bakayoko (©Getty Images)

NEWS MILAN – Una delle maggiori sorprese della squadra rossonera in questa stagione è senza dubbio Tiemoué Bakayoko. Arrivato tra molti dubbi e autore di prime prestazioni negative, il mediano francese col tempo ha saputo farsi apprezzare.

L’ex Monaco è diventato un elemento insostituibile nel centrocampo di Gennaro Gattuso. Il Milan ambisce a confermarlo anche per il futuro, andando a riscattare il suo cartellino dal Chelsea. Servono circa 35 milioni di euro, anche se Leonardo proverà ad ottenere dai Blues un piccolo sconto. Rino ha già fatto sapere che il giocatore andrebbe tenuto a Milanello.

News Milan, Bakayoko parla a 360°

Bakayoko ha concesso un’intervista a RMC Sport France e ha esordito parlando dei suoi primi passi con la maglia del Milan: “L’inizio di stagione non è stato facile, ma adesso va molto meglio e sono felice. Vorrei arrivare nei primi quattro posti della classifica con la squadra e magari tornare ad essere convocato dalla Francia. Chi dice che il Milan non sia più un grande club si sbaglia, tutti conoscono storia e palmares. Le foto e i trofei che ho visto fanno impressione. Spiace che il club non abbia partecipato alle ultime Champions League, ma vogliamo tornarci”.

Il centrocampista francese ha le idee chiare sugli obiettivi stagionali, ma anche sul futuro. Tuttavia, non dipende solamente da lui: «Vorrei rimanere al Milan, però ho un contratto con il Chelsea e dunque aspetto la fine della stagione». Come detto in precedenza, il club rossonero può riscattare il suo cartellino per 35 milioni e difficilmente se lo lascerà sfuggire.

Bakayoko ha avuto modo di commentare anche il proprio rendimento, visto che è divenuto un calciatore simbolo della formazione di Gattuso: «E’ merito di tutta la squadra se ora la percentuale di vittorie è maggiore. L’inizio non è stato facile, ho dovuto adattarmi al gruppo e all’ambiente. Ora sono diventato importante e cerco sempre di dare il massimo. Inizialmente giocavo spezzoni, ma poi ho avuto la continuità che mi serviva e le prestazioni sono migliorate».

Il mediano del Milan ha speso parole di elogio per Krzysztof Piatek, bomber arrivato a gennaio a Milanello e subito incisivo con 6 gol in 5 partite: «Ne sono calcisticamente innamorato».

 

Redazione MilanLive.it