Calciomercato Milan / venerdì, maggio 31st, 2013

Calciomercato Milan, Bucchioni: Galliani da premio Nobel, ha convinto Berlusconi a rinnovare il contratto di Allegri

CALCIOMERCATO MILAN – E’ molto interessante l’editoriale scritto stamane da Enzo Bucchioni, direttore di QS. Snocciolando su Tmw la questione allenatore del Milan ha scritto: “L’arte diplomatica di Galliani è da premio Nobel e l’impresa che sembrava impossibile sta per diventare realtà: Allegri resta al Milan. O almeno la percentuale si è clamorosamente rovesciata, se fino a poche ore fa l’allenatore era già quasi seduto sulla panchina della Roma, oggi torna ad essere l’allenatore del Milan. Cosa sia successo è presto detto. Galliani conosce Berlusconi come nessun altro e sa benissimo che non conviene contraddirlo quando prende delle posizioni nette, ma poi, gradualmente, ragionando, si può anche riuscire a fargli cambiare idea. Galliani c’è quasi riuscito dimostrando che prendere Seedorf sarebbe un salto nel buio. Per di più i tifosi non lo amano e non lo hanno mai amato alla follia. Inzaghi non è ancora pronto. Van Basten è un’incognita. Insomma, Galliani ha fatto capire per l’ennesima volta che un primo, un secondo e un terzo posto non sono poi un brutto curriculum, che Allegri non sarà un fenomeno, ma è quanto di meglio in questo momento possa avere il Milan come allenatore. Inoltre, anche dal punto di vista economico, mandar via Allegri oggi costerebbe una cifra più o meno simile a quella di un eventuale esonero a stagione in corso. Come dire: se proprio tra i due non dovesse riaccendersi la fiamma, si potrebbe decidere strada facendo”. Poi Bucchioni conclude: “Per convincere Allegri che per primo ha trattando con la Roma, serve il rinnovo del contratto in scadenza nel 2014. Sicuramente sarà sottoposto ad Allegri un allungamento di un anno. Quel segnale di fiducia che Allegri voleva”.

La redazione di Milanlive.it

Ecco i protagonisti di questo articolo!
Potrebbe interessarti anche: Milanlive
Lascia il tuo commento