L’Argentina, la squadra più accreditata per la vittoria finale al torneo sudamericano, è stata eliminata ai rigori dall‘Uruguay dopo una partita tesa e nervosa.

La partita inizia e dopo appena un minuto di gioco c’è un occasionissima per Aguero poi, al 5° arriva la doccia fredda: tapin vincente di Diego Perez su ribattuta di Romero . Fortunatamente c’è il solito Messi che ci mette una pezza  mandando  in rete Higuain, dopo 12 minuti,  con un delizioso pallonetto che scavalca tutta la difesa.

Il resto della partita scorre tra occasioni fallite, espulsioni (Perez e Mascherano) , pali, traverse e un gol annullato ad Higuain imbeccato dal solito Messi.

Supplementari da brivido con l’albiceleste  in avanti senza fortuna: occasioni nitide per Pastore subentrato al posto di Di Maria , per Higuain con un destro sul palo, e per Messi che fallisce in due occasioni.

Alla lotteria dei rigori decisivo l’errore di Tevez.

Il ct Sergio Battista su un suo possibile esonero ha commentato:  “L’idea di rinunciare non mi passa nemmeno per la testa. Bisogna continuare a lavorare, pochi mesi fa ho firmato un contratto e d’altra parte ho un progetto di lavoro con la nazionale che continuerò a portare avanti”.

di Vincenzo Martusciello

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it