BERLUSCONI ALLEGRI – Nuova “frizione” fra il presidente del Milan Berlusconi e Allegri, di cui vi abbiamo già raccontato. L’ad rossonero, come da copione, non ha voluto commentare le parole del presidente del Milan, e anche Allegri è rimasto in silenzio. La sensazione circolante è che quanto proferito da Berlusconi in Veneto, in occasione di un comizio elettorale, sia fra il serio e l’ironico, come spesso e volentieri il candidato Premier ci ha segnato. E’ vero anche che il rapporto fra Berlusconi e Allegri non è mai decollato, viste le molte picconate nei confronti del povero Max da un anno a questa parte, ma è altrettanto vero che il livornese non è assolutamente a rischio a meno che si consideri Van Basten, reduce da prestazioni di certo non esaltanti, un serio candidato per la panchina del futuro. Naturalmente il tutto dipenderà da come si concluderà la stagione in corso, se verrà raggiunta la qualificazione alla prossima Champions League e se magari si riuscirà a superare il Barcellona agli ottavi, ma Allegri, alla luce anche del recente incarico di coordinatore delle giovanili, non è mai stato così saldo al suo posto…

La redazione di Milanlive.it