Milan News Abate-Al termine della gara con il Barcellona, Ignazio Abate è sembrato profondamente rammaricato per la sconfitta che estromette i rossoneri dalla Champions: Abbiamo regalato il primo tempo, non abbiamo giocato, eravamo poco propositivi, abbiamo sbagliato. Non puoi permetterti di regalare un tempo. Nel secondo tempo abbiamo creato tre-quattro occasioni ma non le abbiamo sfruttate. Questo è uno stadio che ti mette tanta pressione. Ma non possiamo criminalizzare i nostri giovani perché stanno dando tantissimo e stanno facendo molto bene. Loro sono partiti forte, ma erano spaventati dal risultato dell’andata, abbiamo avuto un’occasione e non l’abbiamo sfruttata. C’e’ rammarico perché potevamo gestire un po’ meglio la palla in mezzo al campo. Peccato, c’erano le premesse per potergli fare male. Mi dispiace tanto, mai come quest’anno avevamo l’occasione di andare avanti e sbatterli fuori. L’obiettivo primario ora è il campionato, non dobbiamo abbassare la guardia. Il Palermo ha cambiato allenatore, Sannino arriverà con 10 uomini dietro la linea della palla. Siamo quattro cinque squadre in cinque punti e non possiamo mollare.”