Milan, Di Stefano: “Il ritorno di Kakà ha rischiato di saltare a causa dell’ingaggio”

MILAN KAKà – Peppe Di Stefano, noto giornalista sportivo, è intervenuto a Sky Sport 24 per rivelare un interessante retroscena sul ritorno di Ricardo Kakà al Milan: “Quando Adriano Galliani è volato a Madrid non era del tutto convinto. Domenica ha incontrato i legali di Kakà e non il giocatore, un accordo di massima non c’era e Galliani ha preso tempo. Insieme a Nelio Lucas è arrivato nella sede del Real Madrid. Un po’ prima di arrivare nella sede aveva già incontrato Florentino Perez all’Hotel Ritz. La trattativa era chiusa e si doveva solamente ratificare. Tornato in hotel, Galiani ha ricontattato i legali del giocatore, ma l’accordo non c’era ancora. A mezzanotte e mezza stava saltando tutto perché c’era un’offerta del Milan di 4 milioni netti al giocatore e una richiesta di 4.4. Poi si è trovata la soluzione bonus e l’affare è stato fatto. Kakà all’aereporto è arrivato alle 9:15 perché non stava nella pelle. Il volo di ritorno per Madrid era programmato per le 22, è successo che durante la serata non ha avuto la forza di andar via. Durante la serata ha parlato al telefono con Mexes e soprattutto con Pippo Inzaghi“.