Nigel de Jong (Getty Images)
Nigel de Jong (Getty Images)

Nigel de Jong ha un contratto con il Milan che scade nel giugno 2015 ed è volontà di ambedue le parti di prolungarlo. Al momento però non c’è un’intesa. Il club rossonero offre un biennale da 2 milioni di euro annui, mentre il giocatore vuole un triennale da 3 milioni netti a stagione. Sullo sfondo c’è lo Schalke 04, pronto ad accontentare le richieste dell’olandese.

 

Intanto, secondo quanto riporta il quotidiano sportivo TuttoSport, nella giornata odierna De Jong incontrerà ad Amsterdam il proprio agente per fare il punto della situazione e capire se c’è margine o meno per trovare un accordo con il Milan. I tempi stringono, anche perché Adriano Galliani non può permettersi di perdere un giocatore del genere a parametro zero nella prossima estate e dunque bisognerà scegliere in fretta se prolungare il contratto o dare il via libera alla cessione immediata per incassare un po’ di denaro.

 

Filippo Inzaghi finora ha sempre considerato De Jong un titolare nel suo centrocampo schierandolo come perno davanti alla difesa, ma sembra intenzionato ad evolvere il gioco del Milan mettendo in quella posizione un calciatore più tecnico come Riccardo Montolivo. E’ stato lo stesso capitano rossonero ad affermare che si trova meglio in quel ruolo, anche se rispetta le scelte dell’allenatore. Vedremo molto presto se il ‘matrimonio’ tra De Jong ed il club di via Aldo Rossi proseguirà o meno e quali cambiamenti di formazione ci saranno.

 

Redazione MilanLive.it