Luiz Adriano (Getty Images)
Luiz Adriano (Getty Images)

Filippo Inzaghi ha dimostrato chiaramente di avere molta fiducia in Jeremy Menez per il ruolo di prima punta del suo Milan e non è un caso che abbia avvallato senza alcun problema il trasferimento di Fernando Torres all’Atletico Madrid in cambio di Alessio Cerci. Ma è altrettanto vero che l’allenatore rossonero è consapevole del fatto che in quella posizione la sua squadra avrebbe bisogno anche di un centravanti vero. Ci sarebbe Giampaolo Pazzini, ma è ormai evidente che non rientri tra i preferiti del tecnico e che il suo contratto in scadenza a giugno 2015 possa portarlo a trasferirsi lontano da Milano.

 

Luiz Adriano candidato credibile: ecco perché

Un nuovo attaccante può arrivare solo in caso di cessione di Pazzini, perché il Milan non vuole avere un sovraffollamento nel reparto. Dunque aspetta offerte convincenti che possano permettere di dirottare le proprie attenzioni su un altro vice Torres che possa risultare all’altezza della situazione.

 

Il preferito sarebbe Mattia Destro della Roma. Ma si tratta di un’operazione troppo complicata per il calciomercato Milan visti i costi. Il cub giallorosso vuole almeno 20-25 milioni cash e non sembra disponibile a trattare questo trasferimento con la formula del prestito. Solo un intervento in prima persona di Silvio Berlusconi, ammiratore del giocatore, potrebbe cambiare lo scenario. Ma ciò ci sembra francamente impensabile ad ora.

 

Così si fanno largo altre ipotesi. Quella che sta diventando sempre più calda porta a Luiz Adriano dello Shakthar Donetsk. Di recente c’è stato un incontro tra Adriano Galliani e Kia Jooarabchian e tra gli argomenti sul tavolo pare ci sia stato anche il centravanti brasiliano.

 

Per Luiz Adriano è un’ipotesi fattibile? Semplice, il suo contratto scade a giugno e pertanto è possibile provare a perfezionare il suo acquisto fin da subito ad una cifra abbordabile e nettamente inferiore a quello che è il suo reale valore. Ricordiamo che si parla pur sempre dell’attuale capocannoniere della Champions League con 9 gol in 6 partite e che con la maglia del club ucraino ha segnato complessivamente 121 gol in 252 partite. Numeri importanti per il bomber 27enne.

 

Lo Shakthar è agli ottavi di Champions dove sfiderà il Bayern Monaco e preferirebbe tenere Luiz Adriano, ma calciomercato.com riporta che Kia Joorabchian spinge affinché lasci fin da subito l’Ucraina e magari per trasferirsi proprio al Milan del suo amico Galliani.

 

Redazione MilanLive.it