Manuel Pasqual (Getty Images)
Manuel Pasqual (Getty Images)

Manuel Pasqual nella giornata di ieri ha rivelato che la Fiorentina ha rifiutato un’offerta del Milan negli ultimi giorni e che ora si aspetta che il club gli proponga un rinnovo del contratto mostrandosi riconoscente nei suoi confronti e portandogli rispetto.

 

Il direttore sportivo viola Daniele Pradè non ha preso bene le dichiarazioni del giocatore ed ha così replicato: “La società è seccata. Molto seccata. Sono stati sbagliati i tempi ed i modi. Non dovevano uscire queste dichiarazioni dopo una gara, fra l’altro del rinnovo ne stavamo parlando con il suo procuratore. Dopo 9 anni insieme il rispetto deve essere reciproco, non me lo sarei mai aspettato. Ripeto, stavo parlando con lui e con il suo procuratore, non c’era bisogno di queste parole. Il suo contratto è stato rinnovato 9 mesi fa: è stato fatto un contratto di un anno con opzione (a 20 presenze da 45 minuti) sul secondo. Aspettiamo e vediamo. L’offerta del Milan? Non c’è mai stata. Se poi per offerta si intende prendere il calciatore e continuare a pagargli l’ingaggio, per me non è un’offerta“.

 

Redazione MilanLive.it