Home Calciomercato Milan Milan e Roma scaricano Destro: spuntano due pretendenti

Milan e Roma scaricano Destro: spuntano due pretendenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:03
Mattia Destro (Getty Images)
Mattia Destro (Getty Images)

L’ufficialità arriverà il 30 giugno, data in cui decadrà il diritto di riscatto a favore del Milan, ma Mattia Destro potrebbe già essere considerato un ex rossonero. Il club di via Aldo Rossi non è intenzionato, infatti, come ripetuto più volte nell’ultimo mese, a corrispondere i 16,5 milioni di euro fissati dalla Roma al momento della stipulazione del prestito durante lo scorso mese di gennaio. L’attaccante non rientra nei piani societari e l’affollamento del reparto offensivo porterebbe al sacrificio proprio del classe 1991, sia per motivi economici che puramente tecnici. Scaricato dal Milan, dunque, Destro dovrebbe fare ritorno nella capitale, ma anche la permanenza in giallorosso è tutt’altro che scontata.

 

Stando ad alcune indiscrezioni, l’intenzione della Roma sarebbe quella di trovare un nuovo acquirente per disfarsi del pesante ingaggio del giocatore e nelle ultime ore almeno due club italiani si sarebbero mossi per vagliare la fattibilità dell’operazione. Sulle tracce del centravanti marchigiano ci sarebbero, dunque, Sampdoria e Fiorentina, con i liguri seriamente intenzionati a fare almeno un tentativo per convincere i giallorossi. Secondo La Gazzetta dello Sport, infatti, sarebbe stato lo stesso presidente blucerchiato Massimo Ferrero ad avviare i primi contratti con l’agente del giocatore Claudio Vigorelli, proponendo al suo assistito una destinazione perfetta per rilanciarsi e trovare un posto da titolare quasi assicurato. Destro dovrebbe probabilmente ridursi sensibilmente lo stipendio, ma la voglia di rivalsa potrebbe spingerlo ad accettare l’offerta della Samp.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it