Bee Taechaubol (foto sportmediaset.it)
Bee Taechaubol (foto sportmediaset.it)

Le firme sul contratto per il passaggio del 48% delle quote del Milan a Bee Taechaubol stanno per arrivare. Entro pochi giorni l’uomo d’affari thailandese sarà a Milano per mettere nero su bianco l’accordo con Silvio Berlusconi e divenire a tutti gli effetti il socio di minoranza del club di via Aldo Rossi. Un affare da circa 480 milioni di euro supportato da colossi della finanza mondiale come Ads Securities di Abu Dhabi e la China Citic Bank.

 

Il quotidiano La Repubblica spiega che con l’arrivo di Mister Bee, la società avrà a disposizione ulteriori 100 milioni, una parte dei quali da utilizzare per il calciomercato. Finora i 58 milioni spesi per Carlos Bacca (30), Andrea Bertolacci (20) e Luiz Adriano (8) sono arrivati da Fininivest. Ma adesso il broker di Bangkok è pronto a giocare un ruolo da protagonista assieme ai suoi finanziatori.

 

La campagna acquisti rossonera in questo momento vive una fase di stallo. Gli obiettivi abbastanza dichiarati sono Alessio Romagnoli in difesa e Zlatan Ibrahimovic in attacco. Due trattative non semplici, soprattutto per motivi di carattere economico. La Roma vuole 30 milioni, mentre il PSG non intende regalare lo svedese e lo stesso giocatore pretende un contratto importante nonostante vada verso i 34 anni.

 

Redazione MilanLive.it