Bee Taechaubol (foto dal web)
Bee Taechaubol (foto dal web)

Bee Taechaubol e Fininvest continuano a trattare il passaggio del 48% delle quote azionarie del Milan nelle mani del consorzio guidato dall’uomo d’affari thailandese, approdato a Milano nella giornata di mercoledì e già attivo nell’incontrare i suoi collaboratori fidati e gli uomini della holding della famiglia Berlusconi. Entro lunedì si dovrebbe arrivare alla firma di un contratto vincolante per le parti, ma intanto si stanno ancora discutendo alcuni aspetti non certo secondari.

 

Secondo quanto si apprende dal quotidiano La Repubblica, Mr. Bee vuole mettere nero su bianco competenze e ruoli nella gestione futura del Milan. Avere solo dei posti nel Consiglio di Amministrazione non è sufficiente. Lui ha fornito le garanzie bancarie richieste per quanto riguarda il versamento dei 480 milioni di euro, cifra enorme che riguarda l’acquisto del 48% delle azioni del club. Ovviamente il broker di Bangkok vuole delle garanzie a livello di potere decisionale per il futuro. Chi mette i soldi non lascia comandare gli altri.

 

Redazione MilanLive.it