Home Milan News Milan, Mihajlovic: “Possiamo battere la Lazio. L’obiettivo è arrivare tra le prime...

Milan, Mihajlovic: “Possiamo battere la Lazio. L’obiettivo è arrivare tra le prime tre”

mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (foto acmilan.com)

Consueta conferenza stampa per Sinisa Mihajlovic alla vigilia di Lazio-Milan. Il serbo ha risposto alle domande dei giornalisti affrontando diversi temi di stretta attualità sulla situazione attuale della squadra.

 

Sulla partita di domani, molto importante per il prosieguo del campionato: “Ho molta fiducia, se i ragazzi giocano bene abbiamo tutte le qualità per batterli. E’ più facile perdere con Lazio che con squadre più basse, ma non fasciamoci la testa prima di rompercela. Sono forti ma hanno i loro punti deboli. Andiamo con fiducia e giochiamo come sappiamo, psicologicamente siamo meglio, cerchiamo di prolungare la striscia positiva“.

Sull’atteggiamento della squadra e sugli obiettivi: “Dobbiamo essere fiduciosi sapendo di poterla vincere. Sono sempre stato fiducioso e più tempo passa e più lo sono. Vedo i ragazzi giorno per giorno, pensiamo partita per partita e i conti li faremo alla fine. Il nostro obiettivo è arrivare tra le prime tre, in questo momento dobbiamo vincere con carattere e voglia di risalire“.

Sulla situazione fisica di alcuni singoli giocatori: “Niang e Menez non li abbiamo avuti da inizio campionato e Balotelli da alcuni giorni ormai. Rientra tra i convocati Niang e abbiamo una soluzione in più“.

Sono piovute critiche ultimamente e anche il primo tempo contro il Chievo Verona non è piaciuto. Mihajlovic replica così: “Se sapremo soffrire adesso la strada sarà in discesa. Il primo tempo col Chievo potevamo fare meglio ma quando le critiche diventano offensive non ci sto, le parole sono importanti. Io e i miei giocatori non dobbiamo essere offesi“.

L’allenatore rossonero ha poi parlato di alcuni singoli: “Alex e Romagnoli hanno fatto bene, Mexes è quasi recuperato e poi abbiamo Zapata, darò continuità a chi ha fatto bene. Nessuna novità riguardo a Balotelli. Niang potrebbe essere impiegato come esterno, prima e seconda punta“.

Infine Sinisa commenta il dualismo Diego Lopez-Gianluigi Donnarumma: “Diego Lopez è un portiere importante che stimo molto ma in questo momento preferisco Donnarumma“.

 

Fonte: acmilan.com