Curva Milan Carpi
Curva Milan contro il Carpi (Getty Images)

Interpellato dall’emittente televisiva Sportitalia, uno degli storici capi ultrà della Curva Sud Milan Giancarlo Capelli ha spiegato i motivi della contestazioni in atto da inizio campionato del settore rossonero più caldo nei confronti della società, enfatizzato dopo i molti fischi che hanno accolto la prestazione del Milan anche nella trasferta di Modena contro il Carpi.

Capelli, detto ‘Il Barone’ ha ammesso che ci sarà ancora tempo per criticare: “Andremo avanti con la contestazione sull’operato di Galliani fino a fine stagione. Dispiace aver fischiato la squadra a Modena ma meritava tale trattamento. Io è da tempo che sostengo che a questa società manchi un direttore sportivo, mi fa piacere che lo abbiano sottolineato anche vari ex calciatori del Milan che capiscono molto di più di calcio“.

Una richiesta il capo ultrà la invia direttamente alla presidenza: “A Berlusconi chiediamo di non restare immobile e darsi una mossa, magari comprando qualche giocatore importante a gennaio. Deve capire che così la squadra non può andare avanti, non è all’altezza delle aspettative.

 

Redazione MilanLive.it