Antonio Conte
Antonio Conte (©Getty Images)

Il presidente federale Carlo Tavecchio è sicuro: Antonio Conte rinnoverà per almeno altri due anni dopo l’Europeo di Francia e continuerà a guidare la Nazionale italiana. Concetto espresso giorni fa pubblicamente, seguito però da un meno sicuro “Morto un Papa se ne fa un altro”. Al momento Tavecchio non vuole però neanche prendere in considerazione l’idea di dover trovare un nuovo commissario tecnico a breve.

Il suo progetto, come scrive il Corriere della Sera, è quello di ottenere la riconferma tra un anno e mezzo del proprio incarico in Figc puntando sul rinnovo di Conte, allenatore molto stimato e cercato da mezza Europa. Ma pare proprio che l’ex juventino sia molto tentato da una nuova avventura in un club di prestigio e al momento sia lontanissimo dall’idea di essere riconfermato dal 2016 in poi.

Il Milan nel frattempo tiene d’occhio la situazione; Conte è considerato da tutto l’ambiente rossonero l’uomo ideale per ripartire, visto lo straordinario lavoro fatto partendo da zero con la Juventus dal 2011 in poi, avendo conquistato ben tre scudetti consecutivi dal nulla. Il club di via Aldo Rossi dovrà però battere la concorrenza di altre società importanti, come la Roma ma anche Chelsea e Manchester United. Con buona pace del presidente Tavecchio.

 

Redazione MilanLive.it