Marcello Lippi (©Getty Images)
Marcello Lippi (©Getty Images)

L’edizione di Tuttosport di oggi lancia un monito al presidente del Milan Silvio Berlusconi, che continua a rendere noti i suoi tormenti e disappunti sulla gestione attuale della squadra rossonera. Le tante frecciatine lanciate neanche troppo in sordina nei confronti di Sinisa Mihajlovic stanno scuotendo l’ambiente di Milanello, facendo presagire nuovi scontri dialettici e polemiche anche con l’inizio del nuovo anno.

Inutile, secondo il quotidiano piemontese, continuare così con tale malumore, dunque Berlusconi farebbe bene a cambiare allenatore accantonando Mihajlovic al più presto. Una soluzione che al momento sarebbe anche impopolare, perché boccerebbe un tecnico giunto in rossonero solo da sei mesi e con a disposizione un gruppo discreto ma di certo non ancora pronto per il salto di qualità. I tifosi milanisti di certo continuerebbero a schierarsi contro società e dirigenza, a loro dire maggiori colpevoli della situazione anonima attuale.

Intanto il nome più probabile per la sostituzione in panchina resta Marcello Lippi, che anche nei giorni vicini a Natale ha rivelato di essere prontissimo a tornare in ballo dopo l’esperienza in Cina. L’ex c.t., che ha un ottimo rapporto con Galliani e compagnia, sarebbe propenso a valutare l’offerta del Milan anche in corso, attratto più da un incarico in Italia rispetto ad una nuova esperienza estera o in una nazionale.

 

Redazione MilanLive.it