M'Baye Niang
M’Baye Niang (©Getty Images)

Occhi già puntati alla Coppa Italia, unico vero traguardo alla portata del Milan. Il tabellone della competizione nazionale infatti sembra sorridere in modo unico ai rossoneri, che si troveranno di fronte mercoledì il Carpi in casa per i quarti di finale in gara secca. E se dovesse andare bene, Sinisa Mihajlovic ed i suoi avranno la possibilità di ‘vedere’ la finalissima visto che nel turno successivo arriverà la vincente tra le matricole Spezia ed Alessandria.

Occasione più unica che rara dunque per il Milan, che secondo il Corriere dello Sport cambierà qualcosa rispetto al match di campionato contro la Roma in formazione, nonostante l’ottima prova soprattutto nel secondo tempo degli ospiti. Il reparto offensivo potrebbe variare nettamente, con M’Baye Niang, decisivo contro la Sampdoria agli ottavi, che dovrebbe prendere il posto di un nervoso Luiz Adriano al fianco di Carlos Bacca. Spazio anche per il volto nuovo Kevin-Prince Boateng, stavolta verso un ruolo inedito come l’esterno destro di centrocampo togliendo spazio così a Keisuke Honda.

Dovrebbe tornare in campo anche capitan Riccardo Montolivo, magari al posto di Andrea Bertolacci ed in coppia sulla mediana con l’ottimo Juraj Kucka visto all’Olimpico. Intoccabile invece sull’out di sinistra Giacomo Bonaventura. Per quanto riguarda la difesa sono da valutare le condizioni di Alex e Ignazio Abate.

 

Redazione MilanLive.it