Bee Taechaubol berlusconi
Bee Taechaubol e Silvio Berlusconi (foto Instagram)

Continua il processo portato avanti da Bee Taechaubol alla caccia di un accordo per entrare nel Milan come socio di minoranza con il 48% delle quote azionarie. Il broker thailandese, da mesi unico vero personaggio in vista della trattativa, starebbe organizzando un nuovo incontro in territorio asiatico per provare ad avvicinare ancor di più il tanto atteso ‘closing’.

Secondo quanto riporta Il Sole 24 ore si starebbe programmando un incontro tra Bee e alcuni uomini di Fininvest, simile a quello andato in scena ad Hong Kong alcuni mesi fa. Ma stavolta l’uomo d’affari avrebbe invitato gli esponenti della holding di Silvio Berlusconi in quel di Shenzhen, in Cina, dove è andato fra l’altro in scena un derby amichevole Milan-Inter in estate. L’intento è quello di presentare un nuovo partner della sua cordata, un investitore che sarebbe persona cruciale per il proseguo della transazione.

Se fossero confermate tali affermazioni e l’incontro avvenisse sul serio, Mr.Bee si avvicinerebbe a passo finalmente spedito verso le firme ed il suo ingresso nel Milan sarebbe ormai prossimo. C’è da capire solo la natura dell’interesse di Alibaba nel Milan, il colosso asiatico dell’e-commerce che sembrerebbe essersi informato sulla trattativa in corso. Ma al momento non sembrano esservi alternative concrete alla cordata cino-thailandese.

 

Redazione MilanLive.it