Berlusconi a Milanello (getty images)
Berlusconi a Milanello (getty images)

Sono giorni caldissimi per il futuro del Milan. Silvio Berlusconi, che ha incontrato la cordata cinese ad Arcore nei giorni scorsi, potrebbe firmare a breve l’esclusiva. Nel video messaggio pubblicato su Facebook venerdì l’ex Premier ha espresso il forte desiderio di vedere la società rossonera ancora in mani italiane; nonostante questo, le trattative con il consorzio asiatico sono andate avanti ininterrottamente e sembrano essere arrivate ad un punto di svolta.

Maurizio Gasparri, vice presidente del Senato, è stato intervistato dai microfoni di Tuttomercatoweb Radio e ha detto la sua sul futuro del Milan: “Ho parlato con Berlusconi. Lui è intenzionato a vendere, c’è un passivo di quasi 100 milioni all’anno. Ha fatto vincere tantissimo il Milan e il suo ciclo si sta chiudendo. Vuole però che il club finisca in mani affidabili, i nuovi acquirenti devono garantire al Milan i successi del passato. Chi prenderà il Milan dovrà essere in grado di far tornare grande la società“.

Dichiarazioni che confermano quanto trapelato in queste ultime settimane da fonti vicine a Berlusconi. Il numero uno rossonero vuole essere sicuro al 100% delle garanzie finanziarie di questa cordata. E’ evidentemente molto legato al Milan e non vuole che finisca in mani sbagliate. Nei prossimi giorni può esserci una svolta, ma attenzione ai colpi di scena.

 

Redazione MilanLive.it