Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Probabilmente neanche con un tocco eccellente di ottimismo Vincenzo Montella si sarebbe aspettato di vedere il suo Milan dopo più di due mesi di campionato in piena zona Champions e con la possibilità di avvicinare anche il secondo posto. Ma la serenità che da sempre contraddistingue il carattere e i modi di porsi dell’allenatore campano sembrano far presagire un momento positivo per la squadra rossonera, che oggi a Palermo cercherà di proseguire la sua serie interrotta solo dal k.o. di Genova dieci giorni fa.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, l’allenatore del Milan ieri in conferenza stampa prima della partenza per la Sicilia ha chiesto pubblicamente ai suoi di mettere da parte timori e titubanze varie: “La nostra storia recente insegna che non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno, ma allo stesso tempo non ci possiamo nemmeno accontentare di giocare da 6 o da 6,5. Voglio vedere il furore agonistico, almeno da poter compensare gli avversari”.

Richieste decise quelle di Montella, che vanno di pari passo con quelle di Silvio Berlusconi, il presidente del Milan ancora in attività nel suo ruolo, il quale continua ad interagire con i suoi allenatori come un tempo: “Mi chiama periodicamente e la cosa mi fa piacere perché dà sempre spunti per migliorare. Diciamo che è stata una telefonata di complimenti e consigli allo stesso tempo. Come lo vedo in questo periodo? Se spende del tempo per parlare con il proprio allenatore vuol dire che è dentro la situazione“. E se il Cavaliere si fa sentire in questo modo vuol dire che il Milan sta viaggiando a ritmi decisamente positivi.

Redazione MilanLive.it