Mario Balotelli
Mario Balotelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – La nuova vita di Mario Balotelli a Nizza è di gran lunga cambiata. Anche le sue prestazioni sono molto positive: sin qui ha siglato ben 6 gol in campionato e la sua squadra è in testa alla Ligue 1. In Costa Azzurra pare che l’ex Milan sia rinato, pronto a mettere la testa a posto e concentrarsi esclusivamente sul campo. Oggi, in occasione del match amichevole Italia-Germania a San Siro, sarà allo stadio. Giampiero Ventura non lo ha convocato nelle ultime occasioni, anche se ha ammesso di tenere d’occhio il calciatore.

Balotelli ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Premium Sport, durante la quale ha riferito di essere stato vicino al trasferimento alla Juventus: “Prima del passaggio al Milan dovevo andare alla Juve ma poi ci furono alcuni problemi e non si realizzò il trasferimento. L’ultimo anno rossonero? Aveva ragione Mihajlovic, non ho fatto bene solo a causa dei problemi fisici”.

Sulla possibilità di un ritorno in Serie A, si è così espresso: “Penso solo al Nizza e alla Francia. Se mi manca l’Italia? Amo Napoli e i napoletani, lì vive mia figlia ma per il momento tornare non rientra nei miei piani”.

Sulla presenza odierna a San Siro e sulla possibilità di un ritorno tra i convocati della Nazionale italiana: “Ho la serata libera quindi andrò allo stadio perché sono un tifoso della Nazionale, lo sono sempre stato. Mi fa piacere vedere dal vivo come giocano i giocatori. Voglio capire la mentalità di questa squadra. Non ho parlato con Ventura. Se mi convocherà? Dovrò dimostrargli in campo il mio valore. Dovrò giocare come Mario sa giocare”.

Ai microfoni di Sky Sport invece ha parlato del derby Milan-Inter di domenica prossima: “Tifo per lo spettacolo, poi se vince il Milan sono più felice. Gli anni in nerazzurro sono stati bellissimi, non sputo nel piatto dove ho mangiato, ma il Milan ce l’ho sempre nel cuore. I rossoneri sono un gruppo giovane e con un bravo allenatore. Cinesi a Milano? Il calcio sta cambiando anche in Italia e vedere un derby con i presidenti cinesi è una roba diversa. Spero però portino giocatori forti e portino spettacolo. Spero che Gigio Donnarumma e Manuel Locatelli giochino bene e spero, se non gioca Carlos Bacca, che Gianluca Lapadula faccia bene”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it