Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (foto acmilan.com)

Vincenzo Montella nella giornata che precede Lazio-Milan ha sostenuto la consueta conferenza stampa da Milanello concedendosi alle domande dei giornalisti presenti sui vari temi caldi in casa rossonera.

La vittoria in nove uomini nell’ultima partita di campionato contro il Bologna: “Orgoglioso dei ragazzi, abbiamo grande spirito. Per raggiungere gli obiettivi serve lo stesso spirito visto a Bologna. Complimenti a chi gioca meno, hanno avuto spirito da grandi giocatori e li ringrazio. La squadra è unita e ne vado orgoglioso”.

Leonel Vangioni e il suo impiego da titolare dopo mesi di anonimato: “Ha mostrato grande professionalità. Ha impiegato un po’ di tempo per adattarsi al nostro calcio, anche perché era arrivato con un infortunio muscolare e poi è stato fuori un altro mese. Fosse stato destro avrebbe avuto più chance di giocare. Adesso sta dimostrando le sue qualità, lo abbiamo tenuto in accordo con la società“.

La Lazio, prossimo temibile avversario: “In genere attendono molto, quindi sarà normale dover fare la partita. Sono un gruppo importante, però dobbiamo pensare solamente a noi stessi e dare il massimo. Inzaghi mi ha sorpreso, sta dimostrando di saper guidare una squadra importante. Europa? Domani gara non decisiva, ma comunque importante“.

Le tante espulsioni di questa stagione: “Ce n’è stata qualcuna di troppo, a volte succede di esagerare per la voglia di recuperare la palla“.

Carlos Bacca e il suo rendimento: “Grande giocatore, sta a me farlo rendere al meglio. Se non rende, è responsabilità mia. In passato ha fatto meglio rispetto a quando sta facendo adesso. Se sarà titolare domani? Non anticipo mai la formazione“.

Il sorprendente Gerard Deulofeu, protagonista della vittoria del Milan a Bologna: “Nessuno se lo aspettava. Io voglio premiare anche gli altri, nonostante sia giusto premiare pure lui“.

Gabriel Paletta, difensore che ultimamente ha commesso qualche leggerezza di troppo, tra cui l’espulsione a Bologna: “Sta facendo una grande stagione. Contro la Sampdoria una delle sue partiti migliore, ma poi ha commesso un errore sul rigore…“.

La formazione: “La difesa è fatta, ho un dubbio a centrocampo e in attacco. Deulofeu falso nove e Ocampos titolare? Ci sono tante cose da valutare“.

Gianluca Lapadula e il suo scarso impiego: “E’ un guerriero, ma lo vedo un po’ in calo fisicamente. Forse gli servirebbe giocare di più per rendere al meglio. Comunque so di poter contare su di lui“.

Gustavo Gomez, sicuro titolare con Cristian Zapata domani sera in Lazio-Milan al centro della difesa: “Difensore puro, attento e aggressivo. Sta crescendo“.

Il gioco della squadra: “Abbiamo i nostri principi e cerchiamo di portarli avanti. Non avendo giocatori alti davanti, non possiamo fare lanci. Anche domani servirà tenere il pallone il più possibile“.

Silvio Berlusconi: “Non l’ho sentito dopo Bologna“.

 

Redazione MilanLive.it