Gabriel Paletta
Gabriel Paletta e Nikola Kalinic (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una gara di rimessa, giocata con intelligenza da un Milan che ora sa anche vincere soffrendo. Dopo la vittoria in extremis a Bologna e il pareggio d’emergenza della scorsa settimana con la Lazio, i rossoneri trovano tre punti chiave per l’Europa.

Contro la Fiorentina va elogiata la prova di squadra, ma è impossibile non valutare alcuni singoli in particolar modo, coloro che hanno maggiormente impressionato tra gol e giocate decisive. Non mancano però le bocciature, soprattutto in mezzo al campo, visto che la squadra di Paulo Sousa ha dominato il campo per larghi tratti.

Milan-Fiorentina 2-1, le pagelle del match

Come ogni lunedì la Gazzetta dello Sport ha pubblicato le pagelle della sfida di ieri tra Milan e Fiorentina; iniziando dai migliori, è impossibile non elogiare Gerard Deulofeu, considerato il più abile nel fare male alla difesa viola, con un gol decisivo e tante giocate pericolose, premiato con un 7 in pagella. Come lui Gabriel Paletta, autore di una prestazione da leader difensivo, un rientro importantissimo dopo la squalifica. Idem Juraj Kucka, bravo nell’aprire le marcature, e José Sosa, finalmente al centro dell’azione rossonera.

Tra le brutte notizie spicca ancora Carlos Bacca, prigioniero dell’ansia, letteralmente fuori partita e mai pericoloso. Un 4,5 in pagella che testimonia il suo momento delicatissimo. Difficile la prova di Gustavo Gomez in difesa, messo in seria difficoltà dalle giocate di Nikola Kalinic (colpevole sul gol viola) e a rischio ‘rosso’. Poi c’è Suso, a cui va data la sufficienza per qualche guizzo individuale, ma il suo momento personale è tendente al grigio.

Pagelle Milan-Fiorentina
Pagelle Milan-Fiorentina (La Gazzetta dello Sport)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redazione MilanLive.it