Diritti Tv, offerta MediaPro accolta dalla Lega: Sky si oppone

Diritti Tv

Sono ore importanti per quanto riguarda la questione dei Diritti Tv. La Lega Serie A, in una nota ufficiale sul proprio sito, ha accolto l’offerta di MediaPro per l’acquisto delle partite dell’intero campionato italiano del triennio 2018/21. L’emittente spagnola potrà produrli e rivenderli agli operatori di ogni piattaforma.

L’Assemblea della Lega Serie A – si legge nel comunicato ufficiale di stamattina -, riunitasi alle ore 11.30 per l’apertura della busta presentata alle ore 9.36 di oggi per il Pacchetto Global dall’intermediario indipendente Mediapro, ha verificato che l’offerta depositata, pari a 1.050.001.000 euro, è superiore al prezzo minimo richiesto dall’Invito ad Offrire e conseguentemente procederà alla comunicazione all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, come previsto dall’Invito stesso ai fini dell’assegnazione dei diritti in oggetto“.

Ma in queste ore è arrivata però l’opposizione di Sky all’offerta di MediaPro. Secondo l’emittente satellitare, che ha inviato alla lega un documento tramite i propri legali, il gruppo audiovisivo spagnolo opererebbe come vero e proprio operatore della comunicazione. Sky ha quindi chiesto alla Lega di riconsiderare la situazione e considerare inammissibile l’offerta degli spagnoli e di escluderli dalle trattative.

 

Redazione MilanLive.it