Jesus Suso
Jesus Suso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Questa sera in Milan-Benevento vedremo una squadra, quella di Gennaro Gattuso, schierata in maniera diversa rispetto agli ultimi mesi.

Visti gli ultimi risultati poco positivi, complice anche la stanchezza e alcuni infortunati, spazio a qualche piccola novità di formazione nell’11 rossonero: anzitutto nel modulo, il 4-3-3 lascerà spazio al 4-4-2, con Andrè Silva e Patrick Cutrone coppia d’attacco. Riposa, almeno dal primo minuto, Jesus Suso: scelta tecnica del mister, ma ovviamente non punitiva nei confronti dello spagnolo. L’importanza dell’esterno ex Liverpool nelle dinamiche di gioco rossonere sono sotto gli occhi di tutti: così come è palese che il suo calo fisico sia coinciso con le mancate vittorie del Milan nelle ultime settimane. Non serve un genio o uno stratega per capirlo, ma Gattuso è stato praticamente costretto a schierarlo nelle ultime uscite: non solo per la caratura degli avversari affrontati e la necessità di portare a casa una vittoria, ma anche – come lui stesso ha riferito – per non stravolgere troppo la squadra che già era stato costretto a cambiare in maniera obbligata per infortuni e squalifiche: vedi le assenze di Lucas Biglia, Leonardo Bonucci, Alessio Romagnoli, Davide Calabria e Hakan Calhanoglu.

Contro il Benevento questa sera il mister ha individuato il match secondo lui meno insidioso in cui proporre qualcosa di nuovo, viste le speranze di salvezza praticamente nulle del club campano. Speriamo che Gattuso questa sera non debba riproporre Suso in campo a partita in corso e che la squadra riesca a portare a casa il massimo risultato senza l’aiuto dello spagnolo, il quale, ribadiamo, ha assoluta necessità di riposare visto che la stagione del Milan è ancora lungo, con l’impegno in finale di Coppa Italia il 9 maggio nella testa di tutti. Per Suso quella di stasera sarà la seconda volta che siederà in panchina durante questo campionato: l’ultima volta fu in Milan-Roma dell’1 ottobre 2017, più di 6 mesi fa. In ben 40 partite stagionali Suso è stato schierato dal primo minuto e la quasi totalità delle volte ha giocato per tutti i 90 e più minuti del match.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it