Gennaro Gattuso Filippo Inzaghi Marcello Lippi
Gennaro Gattuso, Filippo Inzaghi e Marcello Lippi (©Getty Images)

MILAN NEWS – La mancata partecipazione al Mondiale in Russia è un episodio che macchia la storia della Nazionale azzurra. Ma è tempo di andare avanti, di ricominciare.

L’Italia ripartirà stasera al Renato Dall’Ara di Bologna, dove affronterà la Polonia nella prima partita della Nations League. Tante novità rispetto al passato, a partire dall’allenatore, Roberto Mancini, scelto dalla Federazione dopo il disastro Giampiero Ventura e “l’esperimento” Luigi Di Biagio (durato soltanto due partite). La gara di questa sera non è il debutto assoluto del nuovo commissario tecnico, però è da qui che si riparte sul serio.

La Gazzetta dello Sport ha interpellato alcuni grandi protagonisti della vittoria del Mondiale nel 2006 in Germania. Parole, le loro, di incitamento verso la nuova Italia. Hanno partecipato anche Gennaro Gattuso e Filippo Inzaghi, due che hanno scritto pagine di storia della Nazionale e anche del Milan. Il tecnico rossonero ha caricato come solo lui sa fare calciatori e allenatore: “In bocca al lupo a Roberto e ai ragazzi: metteteci la mia grinta. Non conta essere più forti, ma dimostrarsi più bravi“. Di seguito, invece, le parole di Super Pippo, oggi allenatore del Bologna: “Mi piace che tutto ricominci nel mio stadio e quello che è stato in passato di Mancini. Spero veramente che sia un inizio importante per riportare la Nazionale dove deve stare, in cima ai pensieri degli italiani“.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it