Jesus Suso Ricardo Rodriguez Ignazio Abate
Jesus Suso, Ricardo Rodriguez e Ignazio Abate (©Getty Images)

NEWS MILAN – La prestazione della squadra di Gennaro Gattuso in Milan-Juventus non è stata esaltante, tuttavia un po’ di rammarico c’è. Il rigore del potenziale 1-1 sbagliato da Gonzalo Higuain rimane nella mente. E si potevano sfruttare meglio altre situazioni in fase offensiva, senza scordare che le reti prese erano evitabilissime.

Uno dei giocatori dai quali ci si aspettava di più è sicuramente Jesus Suso. Dopo le recenti partite su ottimi livelli, con assist e gol decisivi, lo spagnolo era tra i più attesi a San Siro ieri. La sua prova, purtroppo, non è stata brillante. Massimiliano Allegri, conoscendo le sue qualità, ha predisposto un controllo particolar e ciò sicuramente ha influito. Nonostante ciò, le aspettative erano maggiori nei confronti dell’ex Liverpool.

Per tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanCLICCA QUI!

Suso e Rodriguez non bene in Milan-Juventus

Nella serata in cui Higuain ha “tradito”, anche altri calciatori importanti del Milan hanno deluso. Suso non è riuscito a mettere in pratica quelle giocate che erano state decisive negli ultimi match. Demerito suo e anche merito della Juventus, brava a neutralizzarlo. Lo spagnolo per diventare un campione deve certamente crescere, perché sono queste le partite in cui dimostrare il proprio valore. E nelle difficoltà il giocatore di alto livello riesce spesso ad estrarre il coniglio dal cilindro. Purtroppo, Jesus ieri sera non ci è riuscito. Siamo certi che con la Lazio lui e i compagni andranno meglio.

Un altro che ha deluso è Ricardo Rodriguez, colpevole di una marcatura sbagliata su Mario Mandzukic sul primo gol della Juventus. Un errore che ha stupito, visto che in questa stagione lo svizzero è stato spesso attento e ha sbagliato poco. Purtroppo ogni piccola distrazione viene pagata in big match del genere. Basti pensare anche al rinvio sbagliato di Diego Laxalt, dal quale nasce poi il 2-0 bianconero. L’uruguayano non sta brillando nelle ultime apparizioni e deve reagire, a Gattuso e alla squadra serve di più da parte sua. E c’è bisogno pure di un Hakan Calhanoglu più incisivo, anche se va detto che il turco è probabilmente condizionato da un piede ancora dolorante e non riesce ad esprimersi al meglio.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it