Rodney Strasser
Rodney Strasser & Robinho (©Getty Images)

Nel 2011 aiutò il Milan nella corsa vincente al 18° Scudetto della sua storia, segnando un gol decisivo in trasferta contro il Cagliari: stiamo parlando di Rodney Strasser.

Un giocatore che molti milanisti non ricorderanno, in quanto in rossonero ha collezionato appena 9 presenze in due stagioni. Cresciuto nel settore giovanile, originario della Sierra Leone, per un po’ di tempo venne considerato un potenziale prospetto per il futuro. Fece il suo esordio nell’ultima stagione di Carlo Ancelotti (2008/2009) al Milan: divertente quell’episodio in quanto il tecnico gli concedette i minuti finali di una partita già vinta, raccomandandogli di non fare falli e non farsi ammonire; appena entrato stese un’avversario e si beccò il giallo.

(Per aggiornamenti H24 sul Milan: CLICCA QUI!)

Oggi Strasser, a quasi 10 anni dall’esordio con i rossoneri, ha 28 anni ed ha girovagato un po’ in Italia tra Lecce, Parma, Reggina, Genoa, Lupa Castelli Romani e Livorno, poi all’estero nella NK Zagabria e nella Gil Vicente. Adesso ripartirà ancora dall’Italia, in Serie D, con la maglia del Villafranca Veronese: si unirà alla squadra al termine delle vacanze natalizie. Il d.g. del club ha dichiarato: “Rodney e’ da alcuni mesi che si allena con la squadra, si è integrato ben sia a livello di gruppo che di gioco. Sono certo che Rodney con la sua personalità e qualità in mezzo al campo potrà fare da trascinatore e contribuire anche alla crescita del livello qualitativo della squadra e punto di riferimento anche per i più giovani”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it