Berlusconi: “Il Milan non mi manca, adesso ho il Monza”

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (©Getty Images)

MILAN NEWS – La nuova vita di Silvio Berlusconi: niente Milan, passato rossonero archiviato, e testa soltanto alla nuova avventura col Monza in compagnia dell’inseparabile Adriano Galliani.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Nel corso di un’intervista ai microfoni de La 7, l’ex presidente del Diavolo ha ammesso non soffrire troppo di nostalgia in merito agli anni milanisti: “No, la verità è che non mi mancano né le cene eleganti e né il Milan. Per quanto riguarda il calcio, ora ho preso il Monza e penso a costruire una squadra modello composta da giovani talenti italiani anche disciplinati: dovranno essere ben pettinati, senza barba e senza orecchini e tatuaggi. Voglio una squadra modello, dove i calciatore devono chiedere scusa all’avversario dopo un fallo e avere il massimo rispetto anche per l’arbitro. Quando poi firmano gli autografi ai tifosi, devono scrivere il loro nome in modo chiaro e leggibile. La nostra maggiore preoccupazione non è andare in Serie B o fare il grande salto in Serie A, ma costruire una squadra che sia da esempio per l’intero movimento calcistico”. 

Per tale ambizione e filosofia sarebbe stato perfetto un riferimento in società come Ricardo Kaká, il quale però ha preferito declinare l’invito come ribadito di recente dall’ex Ad Galliani: “Gli ho chiesto di venire, ma non voleva lasciare San Paolo e i suoi figli”.

 

 

Redazione MilanLive.it