Milan, la destra scricchiola: da lì arrivano troppi gol

Davide Calabria e Andrea Conti: avvio stagionale disastroso e fascia destra in difficoltà. E’ soprattutto lì che arrivano i goal. Lo confermano le gare con Inter, Toro e Lecce. 

Davide Calabria Andrea Conti
Davide Calabria e Andrea Conti (©Getty Images)

Milan, allarme sulla destra. Come evidenzia il CorSport oggi in edicola, è da lì che sono nate le azioni da gol degli avversari in queste prime otto giornate. Né Davide Calabria e né Andrea Conti: nessuno ha dato ampie garanzie in quest’avvio.

Questa situazione è stata evidente già col derby, dove entrambe le reti nerazzurre sono arrivate da quella fascia: tiro di Marcelo Brozovic nel primo caso e cross di Niccolò Barella per la testa di Romelu Lukaku nel secondo. La stessa zona, inoltre, dove sono nate le azioni che hanno portato alla doppietta di Andrea Belotti a Torino.

Il dato ormai è chiaro: in quella porzione di campo gli avversari trovano sempre gli spazi per colpire. Anche la gara col Lecce lo ha dimostrato. Nasce infatti da Conti il fallo di mano per il 2-1 momentaneo e infine è sempre in quel raggio d’azione che Marco Calderoni colpisce nel finale. E sempre sulla fascia destra sono arrivate due espulsioni, entrambe di Calabria.

Il problema è che Conti non è mai più tornato quel giocatore visto all’Atalanta dopo gli infortuni, mentre per Calabria si tratta invece di un inizio di stagione inaspettato. Ma dopo essersi scusato con squadra e tifosi, ora può esserci un nuovo inizio per il classe 96. Avverrà All’Olimpico, in quello stadio in cui realizzò il suo primo goal in Serie A nel febbraio 2018.

Gazzetta – Donnarumma, rinnovo complicato. Rischio addio concreto