Italia-Spagna, Highlights Nations League: gol e sintesi match – Video

Italia-Spagna, la cronaca con gli highlights della semifinale di Nations League disputata a San Siro, mercoledì 6 ottobre

Italia-Spagna
Italia-Spagna (Getty Images)

Oltre trentamila spettatori accolgono, a San Siro, l’Italia campione d’Europa attesa dalla Spagna nella prima semifinale della Nations League, rivincita di quella disputata e vinta dagli azzurri lo scorso luglio all’Europeo.

La prima occasione da gol è per l’Italia con un tiro di Chiesa da fuori area. L’episodio precede il primo tocco di palla di Donnarumma, accompagnato da bordate di fischi dagli spalti , una costante per tutto il primo tempo anche se, specie nella seconda parte, non sono mancati anche applausi per provare a coprire la contestazione dei tifosi.

E’ la Spagna a fare la partita con un maggiore possesso palla. Le Furie Rosse passano in vantaggio al 17′  con la deviazione di Ferran Torres sul cross perfetto di Oyarzabal. Nulla da fare per Donnarumma che rischia una papera clamorosa su una conclusione non impossibile di Fernando Alonso. Il pallone calciato dall’esterno iberico sfugge al portiere che si salva grazie all’aiuto del palo. L’Italia torna a rendersi pericolosa dopo la mezzora con due occasioni ravvicinata. Al 33′ il tiro di Bernardeschi, imbeccato da Jorginho, viene respinto da Simon. Un minuto dopo, errore di Insigne che, solo davanti al portiere iberico, vanifica l’assist di Emerson Palmieri con una conclusione in movimento che sorvola la traversa.

Il finale di tempo è di nuovo appannaggio degli spagnoli. Al 42′, Bonucci già ammonito rimedia un secondo cartellino giallo per un intervento con il gomito largo su Busquets. L’arbitro Karasev sventola il rosso e il silenzio cala su San Siro al 45′ quando un altro cross di Oyarzabal trova Ferran Torres.  Letale il colpo di testa dell’attaccante del Manchester City per lo 0-2 con cui si chiude la prima frazione.


Leggi anche


Italia-Spagna, il secondo tempo

Con l’Italia in inferiorità numerica e forte del doppio vantaggio, la Spagna domina la ripresa con una superiorità schiacciante nel possesso palla con l’Italia costretta a sfruttare le rare occasioni di ripartenza con Chiesa e il subentrato Kean.

L’Italia rischia di capitolare sul colpo di testa di Oyarzabal che dà l’illusione del gol e sul tiro di Marcos Alonso ben respinto da Donnarumma. Quanto la partita sembra ormai avviata verso la comoda vittoria degli iberici, l’Italia accorcia sorprendentemente le distanze all’83’ con Pellegrini che deve solo spingere l’assist di Chiesa involatosi da solo nella retroguardia spagnola rimasta sguarnita.

PER IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DI ITALIA-SPAGNA | CLICCA QUI

Il pubblico di San Siro prova a spingere gli azzurri verso la possibile rimonta ma negli ultimi dieci minuti non accade nulla. Vince la Spagna 2-1 e in finale attende Belgio o Francia. L’Italia tornerà in campo domenica alle 15 per il terzo posto contro la perdente della seconda semifinale.