Milan, per ora l’attaccante non si muove: “Ma prima o poi…”

Il Presidente ha confermato l’interesse di tante big per il suo attaccante. Come risaputo, il Milan è tra i club in corsa per il giovane 

Maldini
Paolo Maldini (©Getty Images)

Sta letteralmente facendo girare la testa ai tanti appassionati di calcio e alle diverse società prestigiose che lo hanno adocchiato. Lorenzo Lucca, molto probabilmente, rappresenta il futuro del calcio italiano. Di ruolo attaccante, si sta mettendo in mostra al meglio nella serie cadetta, con la maglia del Pisa. Gol e giocate da urlo per lui, e adesso i più grandi club italiani sono sulle sue tracce.

Milan, Juventus, Inter e Fiorentina sono le quattro società che hanno già fatto ampi sondaggi per l’attaccante classe 2000. In sole sette presenze, Lucca ha messo a segno 6 gol e realizzato 1 assist. Lo chiamano già l’Haaland italiano e il suo futuro potrebbe presto cambiare in meglio. È già pronosticato un celere salto di qualità per lui.

Maldini e Massara, che contano di svecchiare il reparto d’attacco a partire dalla prossima stagione, stanno considerano il profilo di Lorenzo Lucca come uno tra i più adatti a ricoprire il ruolo: giovane, promettente e con ampi margini di crescita. Ovviamente, c’è da fare i conti con una folta concorrenza.

Ad oggi, la favorita ad aggiudicarsi il giovane è la Juventus, dato che il Direttore Sportivo del Pisa altro non è che il fratello di Giorgio Chiellini. Insomma, i bianconeri possono vantare un certo margine di vantaggio. Ma a confermare l’interesse di molteplici club per Lorenzo Lucca è stato il Presidente del Pisa in persona.


Leggi anche:


Corrado: “Prima o poi dovremo considerare l’interesse dei club”

Intervistato a Radio Sportiva, Giuseppe Corrado, numero uno della società del Pisa, ha raccontato di come Lorenzo Lucca sia ricercato da tantissimi club. Ogni giorno, alla società toscana arrivano molte richieste sull’attaccante. E prima poi, confessa Corrado, dovranno essere presi in considerazione tali interessi. Queste le parole del presidente ai microfoni di Radio Sportiva:

Giornalmente riceviamo e ascoltiamo chiamate e messaggi. La nostra disponibilità è graditissima. Lucca, che è ragazzo serio e talentuoso, è normale che sia ambito, ma deve ancora crescere e completarsi. Ovviamente, prima o poi dovremo considerare gli interessi di questi club».